Viva la cameretta

    Sono rimasto a dir poco traumatizzato dalla nuova veste del sito di Abitare. Dall'essere uno dei siti con l'interfaccia più interessante ed elegante è passato a competere con i peggiori, essì che il balzo indietro è da capogiro. Io sapevo che ogni tanto c'erano dei re-design per questioni tecniche o estetiche in senso positivo, ma mai, come in questo caso, in negativo. Cosa è successo, perché non ci hanno avvisato? Secondo me, se Zaha viene a sapere che il suo faccione monnalisiano si trova a pochi pixel di distanza dalla pubblicità delle economicissime camerette a 2.750 euro si incavola come una biscia parametrica. Sarebbe l'occasione per fare un nuovo numero monografico di Abitare: BEING ZAHA HADID PISSED OFF.

    17 thoughts on “Viva la cameretta

      1. salvatore, tu che sei informatissimo di tutto ciò che accade nei meandri della web-architettura, cosa sai dei motivi di questo horror-re-design?

        1. Rem,
          non né sapevo niente.
          Rimpiango (anche se confusionario) il vecchio blog/sito.
          Abitare è ritornata nell’indistinto del Web Corriere delle Sera (con quel figo blog di Pierluigi Panza).
          Rimpiango sopratutto la spinta ‘critica corrosiva’ di Gallanti.
          Che tristezza.
          Saluti,
          Salvatore D’Agostino

    1. l’interfaccia mi sembra simile a quella di tanti siti da cui preleva i contenuti, mentre la pubblicità RCS è un po’ troppo “invadente”. Se proprio non piace, sappi che è democratica ed in basso si può passare ad altre riviste tipo OGGI.

      1. io a proposito del suddetto faccione mi sono improvvisamente resa conto che somiglia alle streghe dei cartoni di miyazaki

      1. secondo me ci hanno studiato tantissimo, lo volevano proprio così, grezzo. Forse hanno deciso di cambiare target.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.